Evento Marketers: Organizzato per il tuo futuro

Quando mi hanno detto che il prossimo articolo che avrei dovuto scrivere per Marketers, sarebbe stato un guest post sul sito di Lorenzo, riguardante l’evento Marketers che si è tenuto a maggio, sono stato ben felice di accettare e mi sono subito chiesto quale sarebbe stato il miglior modo per poter esprimere quello che abbiamo vissuto in quel giorno.

Gruppo Marketers con Dario Vignali

Nonostante io adotti sempre un’analisi di tipo analitico (che troverà spazio anche in questo articolo) non posso negare che, quando si parla di un evento sociale, la parte emotiva sia importantissima e lo è ancora di più il coinvolgimento sociale.

E proprio da quest’ultimo nasce il progetto Marketers, ma andiamo per ordine.

Dove nasce Marketers?

Il progetto Marketers nasce in seno al sito di Dario Vignali, che negli anni ha riunito attorno a sé un consistente numero di persone interessate al Digital Marketing, ovvero alla promozione online di prodotti o servizi.

In verità l’idea nasce ad Innsbruck durante un mastermind di Dario, in mezzo alle montagne, con Stefano Mongardi, Luca Ferrari ed Andrea Mascheroni.

Il primo autore di Instaonfire e Snappyrush insieme a Dario mentre, Luca e Andrea, co-fondatori del progetto Marketers.

Si parla di eventi, grandi eventi, nel mondo del Marketing, e di come tutti quelli realizzati in italia siano sempre e solo caratterizzati dalla presenza di ospiti sul palco ed una platea seduta ad ascoltare.

In Italia, perché, invece, Dario, di recente era stato ad un evento STM a Londra e parole sue “si era divertito come un matto”.

Da qui, il passo è semplice.

Dario ha una grossa community e Luca ha una società di organizzazione eventi a Milano. Cosa fare?

Iniziare subito a fare qualche chiamata per capire la fattibilità di organizzare un evento a Milano sul modello di quello STM a Londra.

Che modello? Si beve e si chiacchera. Insomma, si fa networking! Quello, che ai classici eventi tocca fare in 10 minuti durante il lunch break.

Marketers nasce da qui, dal voler creare un evento che sia al 90% Networking, che riunisca in un unico posto gente che condivide le stesse passioni e che le dia l’opportunità di far nascere qualcosa di importante.

Dall’idea ai fatti

Le idee sono fantastiche, ma non si realizzano da sole, bisogna lavorarci sopra.

Non ti nego che l’avere alle spalle una community di migliaia di persone, come può esserla quella di Dario, aiuta parecchio, abbassando drasticamente i costi di promozione, ma questo non basta.

Il primo evento Marketers, tenutosi a novembre 2015, è stato pubblicizzato usando esclusivamente il gruppo Facebook e la lista mail di Dario.

A parte questo siamo stati supportati da alcuni influencer affiliati, che hanno partecipato all’evento, uno fra tutti Samuele Onelia.

Il riscontro da parte degli utenti è stato buono, con 120 biglietti venduti, purtroppo però, a causa dello scarso preavviso (tutto l’evento è stato organizzato in meno di due mesi) è stato praticamente impossibile trovare sponsor e molti influencer, causa impegni, non hanno potuto partecipare.

Per il primo incontro si era scelta la formula del ticket, che dava diritto alle prime consumazioni, il buffet e del materiale bonus; la registrazione video di un mastermind tra Luca, Dario ed Andrea ed un PDF con gli step necessari per la creazione di un blog di successo.

Ma per fare un evento non basta riunire persone simili in una stessa stanza.

Primo evento, primi dubbi

Ok, abbiamo un mucchio di persone che non si conoscono all’interno di un bel locale milanese, come le sproniamo a sciogliersi e parlare a vicenda, superando la timidezza iniziale e la divisione in gruppetti?

Di certo non abbiamo l’esperienza di Lorenzo in questo ambito, anzi, è stato il primo evento di questo tipo organizzato da Marketers ed ammetto che non è per niente semplice.

Abbiamo però adottato alcuni piccoli accorgimenti che hanno fatto la differenza.

Gruppo Facebook

La prima idea, forse la più scontata ma al contempo sottovalutata, è stata la creazione di un gruppo Facebook che radunasse tutti i partecipanti all’evento.

In questo modo si è potuto iniziare a conoscersi prima dell’incontro, che è stato usato come trampolino per potersi vedere di persona dopo aver parlato online.

Marketers Gruppo Facebook

Creare engagement

Creare situazioni è un ottimo modo per coinvolgere la gente, abbiamo quindi pensato di stampare dei cartelli simpatici da utilizzare per coinvolgere le persone e fargli fare qualche scatto simpatico, utile non solo per spezzare il ghiaccio e conoscersi ma anche per dare un connotato social all’evento, con fotografie e video spontanei.

Abbiamo anche dato ad ogni partecipante un badge con il nome ed il lavoro svolto, in modo da facilitare l’iterazione.

Marketers-Funny-2

We Are Funny Marketers

 

Riepilogo

Come è andato il primo evento Marketers?

È stato sicuramente un successo dal punto di vista umano e delle relazioni, si è creato un gruppo veramente affiatato ed il potersi vedere di persona ha rafforzato di molto l’intera community.

Sono venute persone letteralmente da tutta Italia e non solo

In totale 150 partecipanti, decisamente un buon numero, ed una quantità di idee e progetti fuori dal comune.

13344565_1119636901442238_7605942504021882997_n

Lorenzo Olivieri e Diletta Marabini con il Dream Team del movimento Incitement Italy, insieme a Dario Vignali all’evento MARKETERS STM allo Sheraton di Milano.

Conseguenze

Il primo evento Marketers è solo l’inizio di questa storia, le settimane seguenti, anche grazie al buon riverbero sui social, abbiamo avuto decine di richieste per un nuovo evento da parte di chi non ha potuto partecipare ma è rimasto colpito, e si è interessato, grazie alle foto ed ai commenti positivi.

E l’occasione è venuta a brevissima distanza, con l’incontro fra Dario ed il gruppo di Stack That Money a Las Vegas durante l’Affiliate Summit 2016.

Loro stavano organizzando una serie di eventi STM Local in giro per il mondo e noi volevamo organizzare un secondo Marketers MeetUp: quale miglior occasione?

Parlando con Dario del buon riscontro del nostro primo evento si sono immediatamente interessati e ci hanno proposto di unire le due cose.

Aspettative

Durante il primo incontro preliminare, per decidere la location, si era pensato alla terrazza Aperol in Duomo, secondo noi, forti della passata esperienza, era però troppo limitata con i suoi 200posti, abbiamo quindi optato per il Sheraton Diana Majestic che si è rivelato un’ottima scelta.

Risultato

Commenti sulla pagina Facebook di Marketers

Come è andato il secondo incontro? Grazie anche all’organizzazione del team di STM è stato un successo con circa 550 partecipanti da tutta Italia ed Europa!

In assoluto il più grande incontro mai realizzato in Italia sul networking e l’affiliazione.

Dati alla mano, tiriamo le somme

Come si può valutare se un evento è stato positivo oppure un fiasco?

Il primo incontro, con 150 partecipanti, da un punto di vista prettamente numerico, si potrebbe definire un fiasco, non siamo infatti nemmeno rientrati delle spese sostenute, nonostante la quota di ingresso.

In verità, considerando che non solo è stato il nostro primo evento, ma il primo di questo genere in Italia, e grazie all’ondata positiva di commenti e di iterazioni sociali, posso affermare che l’evento è stato un successo.

L’aumento del brand awareness, dell’interesse nei confronti dei temi trattati e dell’evento in sé, la spinta da parte degli utenti per una riproposizione e la collaborazione con lo staff internazionale di STM sono senz’ombra di dubbio degli obiettivi notevoli.

Nel giro di pochissimi mesi abbiamo organizzato due eventi unici, coinvolto influencer dislocati in ogni dove ed ottenuto ben più di quanto potessimo sperare.

E tutto questo ha dato il via all’organizzazione di nuovi eventi in tutta Italia, con una probabile tappa a Bologna entro fine anno, niente male no?

Siamo entusiasti degli ottimi risultati ottenuti, non solo numerici ma umani, del clima di complicità ed innovazione che pervade l’aria ad ogni incontro.

Nuove idee, nuovi progetti, persone di tutte le età che si scambiano opinioni ed esperienze, questo è Marketers, puro Networking per crescere insieme.

L’organizzazione di eventi è solo una parte del mondo Marketers. Marketers è formazione, crescita e sopratutto condivisione. Offline, come online.

La nostra base, online, è Marketers Media; il luogo ideale per chi lavora con il web, o aspira a ciò, e vuole tenersi sempre aggiornato e in contatto con i propri colleghi.

p.s.

Vuoi scoprire le strategie di successo dei migliori marketers digital italiani? clicca nel riquadro arancione qui sotto, Ah! C’è anche il nostro Lorenzo Olivieri 😀

[button color=”#FFFFFF” background=”#995c9d” size=”medium” href=”http://marketers.academy/book?hop=lorenzok” ] CLICCA QUI PER SCARICARE LE 7 STRATEGIE DEI MIGLIORI MARKETERS DIGITALI ITALIANI [/button]

Ti è piaciuto il post? Condividi!